Concorrenza, M5S, una legge antitrust che favorisce i monopoli

Concorrenza, M5S, una legge antitrust che favorisce i monopoli

Roma, 2 agosto “Il ddl concorrenza appena approvato in Senato contiene una serie di favori alle lobby e alle autority. Elargisce delle agevolazioni che vanno a tutto vantaggio dei poteri forti, a discapito dei cittadini, in particolare su assicurazioni, telemarketing, energia e settore farmaceutico, solo per citarne alcuni” lo affermano in una nota i senatori del M5s Gianni Girotto e Gianluca Castaldi, membri della commissione Industria.

“Questo provvedimento è un ossimoro perché è una legge antitrust che invece favorisce i monopoli – spiega Castaldi -. Avevamo tutelato i cittadini dalle innumerevoli chiamate moleste di telemarketing, ma la maggioranza alla Camera ha cassato questo miglioramento. Alle assicurazioni è stato regalato il tacito rinnovo, mentre alle case farmaceutiche è stato concesso di mantenere il patent linkage, ovvero la norma che permette di continuare ad avere il monopolio del farmaco anche a brevetto scaduto. E tanto, ma tanto altro, come da stessa ammissione del presidente della X commissione Mucchetti del Pd”.

“Nella parte del mercato elettrico – prosegue Girotto – nonostante con il provvedimento si abroghi la tutela per milioni di cittadini ed imprese, è solo grazie al M5S che siamo riusciti, al momento, a scongiurare un aumento indiscriminato del prezzo per la fornitura dell’energia elettrica”