Rinnovabili, la Ue punta in alto. Ma l’Italia resta a terra

Rinnovabili, la Ue punta in alto. Ma l’Italia resta a terra

Il messaggio che arriva dall’Unione europea è chiaro e semplice: gli obiettivi di penetrazione delle fonti rinnovabili vanno aumentati. Anche perché da Bruxelles si sono finalmente accorti che i costi di produzione da fonti rinnovabili si stanno abbassando sempre più rapidamente. Da questa situazione l’Italia avrebbe solo da guadagnare, purché la politica se ne accorga. Purtroppo però a giudicare dalla Strategia energetica nazionale (SEN), non sembra che il governo abbia fatto bene i conti, presentandosi ai tavoli internazionali con obiettivi decisamente più bassi e non in linea con quelli che arrivano dall’Europa.

Il M5S ha fatto in questi anni diverse proposte a costo zero per abbassare immediatamente la bolletta elettrica per tutti. Quelle proposte sono contenute anche in questa legge di bilancio. Ora speriamo li prendano in considerazione!