Non c’è sviluppo senza tutela ambientale

Non c’è sviluppo senza tutela ambientale

– Disastri ambientali e impunità delle multinazionali: il caso Nigeria –

L’utilizzo delle risorse naturali per soddisfare i bisogni sociali della collettività spesso rischia di compromettere l’ambiente e i luoghi nel quale le risorse vengono prodotte, con ripercussioni sulla salute umana. In molti casi si aprono contenziosi tra le parti, tra chi vive nel territorio e le società che svolgono la propria attività per lo sfruttamento di tali risorse. L’incontro vuole raccontare alcuni dei casi con protagonisti i diretti interessati.

 

 

Qui il programma:

Saluti
Gianni Girotto – Senatore M5S

Ora 11.00 – Interventi

– Ododo Francis, re della comunità di Ikebiri
Comunità e territorio: impatto dello sversamento sulla vita
della comunità

– Godwin Ojo, attivista di Environmental Right Action
La normativa nigeriana in tema di protezione dell’ambiente

– Luca Saltalamacchia, avvocato della comunità di Ikebiri
Disastri ambientali ed impunità delle multinazionali

– Colin Roche, attivista Friends of the Earth Europe
Cosa possono fare i cittadini?

– Luca Chianca, giornalista di Report

modera Antonio Tricarico di Re: Common

I giornalisti devono accreditarsi secondo le modalità consuete inviando un fax al numero 06.6706.2947″

Per accreditarsi è necessario scrivere a giannipietro.girotto@senato.it