Mobilità elettrica, Girotto (M5S): “Una transizione inevitabile già avviata in Italia da una consistente parte di filiera, attiva soprattutto sulla micromobilità”

Mobilità elettrica, Girotto (M5S): “Una transizione inevitabile già avviata in Italia da una consistente parte di filiera, attiva soprattutto sulla micromobilità”

Il Presidente della Commissione Industria del Senato il prossimo venerdì 22 marzo sarà in missione nel Veneto, per un sopralluogo alle aziende Askoll Holding Srl ed Estrima Birò

Roma, 20 marzo 2019 – “La mobilità elettrica vede in Italia una consistente parte di filiera già attiva nella produzione di semilavorati, componentistica e prodotti finiti, e che soprattutto sulla micromobilità è già forte, penso ai microveicoli, ai ciclomotori, quadricicli, sia per trasporto persone che per trasporto merci. La politica deve governare questa transizione, e con questo mio sopralluogo voglio toccare con mano la situazione e ascoltare dagli imprenditori quale sarà il futuro sul quale inevitabilmente ci dovremmo dirigere”. Queste le parole del Presidente della Commissione Industria Senato, Gianni Pietro Girotto, che il prossimo venerdì 22 marzo sarà in missione in Veneto, per un sopralluogo agli impianti produttivi delle società Askoll Holding Srl a Povolaro di Dueville (VI), ed Estrima Birò a Portogruaro (VE), due realtà operative nel settore della mobilità elettrica.

Nello specifico, la Askoll Holding Srl ha sviluppato la tecnologia sincrona applicata ai motori elettrici, che permette di produrre motori più piccoli, che consumano più del 50% di energia in meno rispetto ai motori elettrici tradizionali e consentono, al contempo, di risparmiare nei materiali, come il rame e ferro, e quindi contribuire alla sostenibilità ambientale. Inizialmente sviluppata per il settore acquariologia, la tecnologia è stata successivamente estesa al mondo degli elettrodomestici, ai sistemi di riscaldamento e dopo anni di ricerca anche al mondo della mobilità urbana. Grazie all’esperienza maturata il gruppo Askoll ha avviato una nuova linea di business, focalizzata sulla realizzazione e vendita di veicoli elettrici per la mobilità urbana che contribuiscano a una sostanziale riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti.

La Estrima Birò, invece, la cui mission è migliorare la qualità della mobilità cittadina, sperimentata ogni giorno nella difficoltà di muoversi liberamente, trovare parcheggio, organizzare la propria quotidianità, è la prima azienda a proporre sul mercato il più piccolo veicolo elettrico a 4 ruote, Birò appunto, il personal commuter in grado di rivoluzionare la mobilità urbana e restituire la città alle persone, facilitandone gli spostamenti: un veicolo ultracompatto, ecologico, pratico, facile da guidare, in grado di migliorare in modo sensibile gli spostamenti in città.

“Non limitiamoci a parlare solo di mobilità”, aggiunge Girotto, concludendo di non dimenticarsi che i veicoli elettrici saranno il più grande sistema di storage per la rete elettrica, motivo per cui è bene seguirli attentamente.

ORARI SOPRALLUOGO:

Askoll Holding Srl – ore 13.00
Via dell’Industria, 30 – Povolaro di Dueville (VI)

Estrima Birò – ore 17.00
Via Pordenone A1, Portogruaro (VE)

Per maggiori informazioni:
Igor Ferrazzi
Assistente sul territorio Sen. Girotto
Mobile: 338.6613390
e-mail: igor76.ferrazzi@gmail.com