Post con argomento “senato”

Banche e politica, sulla Popolare di Vicenza è caduto un muro di omertà

Di |

Banche e politica, sulla Popolare di Vicenza è caduto un muro di omertà

È caduto un muro! Quello dell’omertà che copriva le collusioni tra banche e politica, aprendo una crepa nel muro di gomma del sistema politico/bancario/industriale destinata ad allargarsi sempre di più. Quel muro alla fine crollerà addosso a chi difendeva quel sistema. E questo anche grazie al M5S! La guardia di Finanza è finalmente entrata nelle…

Read more »

Dissesto idrogeologico, possiamo combatterlo creando 350mila posti di lavoro

Di |

Dissesto idrogeologico, possiamo combatterlo creando 350mila posti di lavoro

Il dissesto idrogeologico sta letteralmente mandando in frantumi intere parti di territorio nazionale rendendolo pericoloso. Ma potrebbe trasformarsi in una risorsa incredibile, se solo facessimo delle serie politiche di gestione del territorio. Potremmo al contrario creare 350.000 nuovi posti di lavoro (ecco un documento che lo spiega) avviando finalmente una vera e seria politica di…

Read more »

Comunicato stampa – Conferenza stampa M5S in Senato: facciamo luce sulla Popolare Vicenza e Veneto Banca

Di |

Comunicato stampa – Conferenza stampa M5S in Senato: facciamo luce sulla Popolare Vicenza e Veneto Banca

Roma, 6 luglio 2015 – Cosa si cela dietro le attività della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca? Ne parleremo il 9 luglio in Senato presso la sala Nassirya con i Senatori del M5S Gianni Girotto, Enrico Cappelletti e i rappresentanti di numerose ed importanti Associazioni di Consumatori, che in questi anni hanno…

Read more »

Comunicato stampa – Agricoltura, M5S: burocrazia uccide il settore. Il peso delle carte costa 2 euro l’ora: il settore è in sofferenza

Di |

Comunicato stampa – Agricoltura, M5S: burocrazia uccide il settore. Il peso delle carte costa 2 euro l’ora: il settore è in sofferenza

Roma, 7 maggio 2015 – “La burocrazia sta uccidendo l’agricoltura. Ogni ora una piccola azienda spende in media 2 euro in documenti da compilare. 20 euro al giorno, 600 euro al mese, 7.200 euro l’anno. Decisamente troppo. L’Italia detiene il primato europeo negativo per peso di burocrazia. Il settore è in sofferenza e le piccole…

Read more »

Ilva, i costi sanitari e ambientali scaricati sulla collettività

Di |

Ilva, i costi sanitari e ambientali scaricati sulla collettività

Per anni l’Ilva di Taranto ha scaricato per anni sulla collettività i costi sanitari e ambientali della sua attività e a queste condizioni qualsiasi azienda saprebbe offrire performance e prestazioni da primato! Negli anni migliaia di lavoratori e cittadini – molti bambini – si sono ammalati di cancro. E anche se i dati scientifici su…

Read more »

Comunicato stampa – Conferenza stampa M5S in Senato: Quanta energia spreca la burocrazia?

Di |

Comunicato stampa – Conferenza stampa M5S in Senato: Quanta energia spreca la burocrazia?

Roma, 9 gennaio 2015 – A frenare lo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia è anche il magma confuso di norme che gli ruota intorno. È questo il tema della conferenza stampa Quanta energia spreca la burocrazia?, promossa dal MoVimento 5 Stelle per mercoledì 14 gennaio alle ore 10 nella sala Nassirya…

Read more »

Energia condivisa, arriva anche in Italia

Di |

Energia condivisa, arriva anche in Italia

Finalmente in Italia sta per arrivare il progetto di Energia condivisa. Dal 2015 anche nel nostro Paese, come già accade in altre parti d’Europa, sarà possibile comprare energia dai piccoli produttori, anziché dalle grandi multinazionali. Ne abbiamo parlato altre volte, ma lo facciamo ancora perché è importante dare un segnale forte in questo senso e…

Read more »

Il commercio Equo e Solidale in alternativa alle lobby che fanno cartello

Di |

Il commercio Equo e Solidale in alternativa alle lobby che fanno cartello

Il commercio equo e solidale è un valido contrasto alle lobby della distribuzione organizzata. Le grandi catene come Lidle, Auchan, Carrefour per citarne alcuni e grandi produttori alimentari come Nestlé la fanno da padrona, controllando di fatto il mercato in regime di oligopolio. Sono in pochi ma organizzati in “cartello” per fissare i prezzi finali…

Read more »

ViRendoConto, i voti sono conseguenza dell’azione politica non l’obiettivo

Di |

ViRendoConto, i voti sono conseguenza dell’azione politica non l’obiettivo

I temi in gioco della settimana appena conclusa sono diversi: sicurezza nucleare, salute pubblica, amianto, difesa delle battaglie civili contro le multinazionali del petrolio, come ad esempio la condanna per l’aggressione ad attivisti di Greenpeace da parte della Marina militare spagnola (è stata ferita anche una ragazza italiana), interrogazioni sulla gestione tra Ncc e Taxi…

Read more »